Cosa sono tutti quei mostri? Guida breve alla comprensione della Gipsoteca del Castello svevo di Bari ad uso delle scuole.

18/04/2012

Bari Castello Svevo ore 11,00

cosa sono tutti quei mostri?

Lo strumento didattico, ideato e promosso dalla Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Puglia, con il coinvolgimeno della Soprintendenza BAP per le province di Bari Bat e Foggia, rappresenta la seconda tappa di un percorso che ha visto il riallestimento e la riapertura al pubblico della gipsoteca del Castello svevo di Bari, ovvero una straordinaria raccolta di calchi in gesso, in gran parte medioevali, realizzati in occasione della Esposizione romana del 1911, riordinata in tre sale al piano terra del Castello in coincidenza delle celebrazioni per  i 150 anni dell'Unità d'Italia. L'intento del progetto è quello di far comprendere il significato che all'origine avevano le rappresentazioni scultoree attraverso una lettura iconologica dei calchi. L'iniziativa viene presentata  al pubblico in occasione della Settimana della cultura e prevede l'elaborazione di  uno strumento cartaceo da usare in sede, che sarà reso fruibile  anche in rete.

Interventi di: Isabella Lapi, Direttore regionale pe ri beni culturali e paesaggistici della Puglia, Salvatore Buonomo, Soprintendente per i beni architettonici e paesaggistici per le province di Bari BAT e Foggia, Anna Maria Lorusso, Direzione Castello svevo di Bari, Margherita Pasquale, Funzionario storico dell'arte Soprintendenza BAP Bari BAT e Foggia, autrice dei testi.