5 PER MILLE ALLA CULTURA, LA NOVITA' DEL 2012

17/05/2012

Italia Puglia

CON IL TUO 5X1000 PROTEGGI IL PASSATO, ARRICCHISCI IL FUTURO

Il comma 46 dell’art. 23 della legge 15 luglio 2011 n. 111 ha operato un ampliamento delle finalità della destinazione del 5 per mille dell’imposta sui redditi delle persone fisiche, inserendo, tra le scelte che il contribuente può compiere, anche il finanziamento delle attività di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici.
Nella dichiarazione dei redditi del 2012 è stato inserito un sesto, apposito riquadro, in modo da consentire ai contribuenti, che intendano compiere questa scelta, di destinare il beneficio del 5 per mille al sostegno delle attività di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici.
La scelta, da parte del contribuente, di tale destinazione della quota del 5 per mille dell’imposta sui redditi, può essere effettuata mediante la semplice sottoscrizione (firma) e senza la necessità di ulteriori specificazioni (in ordine al codice fiscale del contribuente o alla denominazione del Ministero), e ciò al fine di facilitare al massimo la compilazione continua a leggere 

Locandina 50x70
(documento in formato pdf,peso872Kb)

Cartolina
(documento in formato pdf,peso245Kb)

Segnalibro
(documento in formato pdf,peso193Kb)


5 x 1000