PER LE FESTIVITA’ PASQUALI RIAPRE IL MARTA

23/03/2013

Taranto Museo Nazionale Archeologico

Taranto Museo Nazionale Archeologico Orecchino a navicella in oro Metà del IV sec. a. C

Dopo un breve periodo di riduzione del percorso di visita, sabato 23 marzo riapre il Museo Nazionale Archeologico di Taranto, rendendo nuovamente fruibili le sale inaugurate nel 2007, mentre proseguono a pieno ritmo i lavori di ampliamento degli spazi espositivi.

Il pubblico interessato potrà pertanto visitare le sale dedicate alla necropoli di età ellenistica, con le ricche decorazioni in pietra tenera dei segnacoli funerari e ammirare i corredi dei famosi “ori” di Taranto, nonché le monumentali e ricche tombe del territorio apulo di età ellenistica (l’ipogeo delle Cariatidi di Vaste, la tomba “degli ori” di Canosa). L’esposizione sulla città romana, incentrata sui resti delle dimore residenziali urbane, presenta invece numerosi pavimenti musivi della fase tardorepubblicana ed imperiale con gli arredi marmorei delle domus, oltre alle statue della dinastia giulio-claudia con il ritratto dell’imperatore Augusto capite velato e la interessante documentazione di epigrafi pubbliche.

Il MARTA sarà aperto al pubblico tutti i giorni dalle ore 8.30 alle ore 19.30 (chiusura biglietteria ore 19.00). Il biglietto d’ingresso a partire da sabato 23 marzo tornerà ad essere di € 5,00 (cinque) (riduzioni ed esoneri come da normativa).