1861-2011. L’Italia dei Libri

05/09/2011

Bari Biblioteca Nazionale "Sagarriga Visconti Volpi" Via P. Oreste 45 "Cittadella della cultura"

1861-2011. L'Italia dei Libri è il più importante contributo del Salone Internazionale del Libro di Torino al programma culturale di eventi per il 150° dell'Unità d'Italia. La mostra ha debuttato dal 12 al 16 maggio  a Torino nell'ambito del 24° Salone ed è stata successivamente riallestita alla Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino.

Inaugurazione a Bari, alla Biblioteca Nazionale "Sagarriga Visconti Volpi" Lunedì 5 settembre alle ore 17.00.

Intervengono: Isabella Lapi, Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Puglia, Maurizio Fallace, Direttore generale per le Biblioteche, gli Istituti Culturali e il Diritto d'Autore; Mauro Giancaspro, Direttore Biblioteca Nazionale di Bari; Alfonso Pisicchio, Vicesindaco di Bari; Rolando Picchioni, Presidente Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura; Gian Arturo Ferrari, curatore scientifico mostra "1861-2011. L'Italia dei Libri";

Luciano Carcereri, bibliotecario, concluderà con lo speech «Vecchi, Croce e Laterza: virtuose triangolazioni» dedicato alla figura di Valdemaro Vecchi, tipografo emiliano pioniere dell'editoria in Puglia negli anni dell'Unità d'Italia e fra i primi collaboratori di Laterza.

La mostra 1861-2011. L'Italia dei Libri racconta centocinquant'anni di storia unitaria letti attraverso la lente del libro: i 150 Grandi Libri, i 15 SuperLibri, i 15 Personaggi, gli Editori, i Fenomeni Editoriali.

Nata da un'idea di Rolando Picchioni, è prodotta dalla Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura ed è realizzata con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Comitato Italia 150. Curatore scientifico è Gian Arturo Ferrari, presidente del Centro per il Libro e la Lettura.

Ingresso libero

www.salonelibro.it

 

 

italiadeilibritestata