AVVISO PUBBLICO PER L’ISTITUZIONE DI UNA SHORT LIST DI ESPERTI

SCARICA questo documento in formato PDF

AVVISO PUBBLICO PER L’ISTITUZIONE DI UNA SHORT LIST DI ESPERTI PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI STUDIO, CONSULENZA E/O SUPPORTO SPECIALISTICO DI ATTIVITA’ ED INTERVENTI  CONNESSI ALLA REALIZZAZIONE, IMPLEMENTAZIONE, CERTIFICAZIONE, AUDIT E RENDICONTAZIONE DI PROGETTI FINANZIATI CON RISORSE COMUNITARIE 2007-2013.-

1. OGGETTO DELL’AVVISO

La Direzione Regionaleper i Beni Culturali e Paesaggistici della Puglia intende istituire una short list (elenco ristretto di esperti) aperta ad evidenza pubblica per il conferimento di incarichi di studio, consulenza, e/o supporto specialistico di cui non è dotato l’Ente,  da cui attingere con immediatezza per attività, interventi e servizi connessi alla realizzazione, implementazione, audit e rendicontazione di progetti finanziati con risorse comunitarie 2007-2013

La costituzione della short list di cui al presente avviso non intende porre in essere alcuna procedura concorsuale e non prevede graduatorie, attribuzioni di  punteggio  e/o altre classificazioni di merito. L’inserimento nella short list non  comporta alcun diritto o aspettativa ad ottenere un incarico professionale pressola Direzione Regionaleper i Beni Culturali e Paesaggistici della Puglia.

2. FINALITA’ DELLA SELEZIONE

La costituzione della short list  è finalizzata in particolare ad individuare i profili professionali di cui al successivo art 3. per eventuali incarichi che si renderanno necessari per la realizzazione, l’implementazione, l’audit e la rendicontazione di progetti finanziati con fondi comunitari .

3.  ARTICOLAZIONE DELL’ELENCO DELLA SHORT LIST PER SEZIONE E REQUISITI PER L’ISCRIZIONE

La short list senior  comprenderà i seguenti profili:

  1. Esperto in certificazione delle spesedi primo livello di progetti europei. Requisito richiesto: Diploma di Laurea Specialistica o Magistrale o vecchio ordinamento in Economia e Commercio; iscrizione all’Albo Professionale dei Dottori Commercialisti e/o al Registro dei Revisori Contabili da almeno 3 anni; comprovata esperienza professionale, di almeno 5 anni, nella gestione amministrativa e contabile di progetti europei. Ottima conoscenza della lingua inglese parlata e scritta. Ottime competenza informatiche.
  2. Esperto in monitoraggio e rendicontazionedi primo e secondo livello di progetti europei. Requisito richiesto: Diploma di Laurea Specialistica o Magistrale in Giurisprudenza o Economia e Commercio o titolo equipollente, comprovata esperienza almeno triennale nella rendicontazione di progetti europei. Ottima conoscenza della lingua inglese parlata e scritta. Ottime competenza informatiche.
  3. Esperto in attività di audit relative ad attività finanziaria ed amministrativa legata alle azioni svolte nell’attuazione di programmi INTERREG e/o comunitari. Attività di archiviazione, aggiornamento e gestione dei dati e delle informazioni di carattere tecnico ed amministrativo. Requisito richiesto: Diploma di Laurea Specialistica o Magistrale. Esperienza comprovata nell’attività di audit, capacità di interagire con gli Enti, conoscenza del territorio. Ottima conoscenza della lingua parlata e scritta. Ottime competenze informatiche.
  4. Esperto in comunicazione. Requisito richiesto: Diploma di Laurea Specialistica o Magistrale o Diploma di laurea vecchio ordinamento. Comprovata esperienza lavorativa almeno di un anno in ambito giornalistico, della comunicazione, uffici stampa, media, con riferimento specifico al settore culturale. Ottima e comprovata conoscenza della lingua inglese parlata e scritta. Buone competenze informatiche.
  5. Ingegnere.Requisito richiesto: Diploma di Laurea in Ingegneria Specialistica o Magistrale o vecchio ordinamento e iscrizione all’albo professionale. Esperienza formativa e lavorativa nel campo della conoscenza del restauro dei monumenti. Ottima conoscenza della lingua inglese parlata e scritta. Ottime competenze informatiche.
  6. Esperto in catalogazione dei beni culturali. Requisito richiesto Laurea Specialistica o Magistrale o vecchio ordinamento in Lettere, indirizzo Storia dell’Arte o Beni Culturali. Diploma di specializzazione o perfezionamento in Storia dell’Arte e/o Beni Culturali. Comprovata esperienza di catalogazione di beni architettonici e artistici. Buona conoscenza della lingua inglese parlata e scritta. Buone competenze informatiche.

4.  ESPERIENZE RICHIESTE

I candidati devono essere in possesso di specifiche competenze e specializzazione  nei  professionali  in cui sono candidati alla data di presentazione della domanda.

5. REQUISITI DI AMMISSIBILITA’

Possono richiedere l’iscrizione alla short list i cittadini italiani o appartenenti ad uno degli Stati membri dell’Unione Europea, in possesso alla data di presentazione della domanda dei seguenti requisiti:

  1. Cittadinanza italiana o di altro Stato membro dell’Unione Europea ;
  2. Età non inferiore agli anni 18;
  3. Godimento dei diritti civili e politici;
  4. Non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
  5. Non aver subito condanne che comportino l’interdizione dai pubblici uffici;
  6. Non avere alcun tipo di carico pendente;
  7. Titoli di studio per il profilo richiesto;
  8. Esperienze documentabili idonee ai profilirelativi al profilo richiesto

Per i candidati di nazionalità straniera costituisce ulteriore requisito di ammissibilità la buona conoscenza della lingua italiana parlata e scritta.

E’ garantita pari opportunità tra uomini e donne per l’affidamento degli incarichi di cui al presente  Avviso.

I candidati dovranno inoltre dichiarare la assunzione di responsabilità dei dati e delle informazioni rese e  le conseguenze penali previste per dichiarazioni false o mendaci.

E’ possibile la candidatura ad una sola sezione della short list.

6. DOMANDA DI ISCRIZIONE

I soggetti interessati possono richiedere l’iscrizione ad una sola sezione della  short list relativa ad una o più figure professionali ivi indicate, compilando l’apposto  modello (allegato A) sottoscritto con firma autografa.

Alla domanda di iscrizione (allegato A) pena l’esclusione  dovranno essere allegati:

  1. Ilcurriculum vitae in formato europeo,datato, siglato su ogni pagina, sottoscritto e corredato di apposita dichiarazione ai sensi dell’art 46 e 47 del DPR 445/2000, che attesti la veridicità delle informazioni contenute  e con l’autorizzazione al trattamento dei dati ai sensi del D.Lgs 196/2003, nel quale dovranno essere indicati i titoli di studio e le esperienze con chiara indicazioni del periodo della durata e dell’Ente
  2. fotocopia del documento di identità personale in fronte-retro e firmata.

Allegato A: Acrobat PDF  OpenOffice ODT   Microsoft Word DOC

La domanda, corredata dal curriculum vitae in formato europeo e della fotocopia del documento di identità in corso di validità, dovrà pervenire a pena di esclusione nelle seguenti modalità:

  •        in busta chiusa a mezzo raccomandata A/R o a mano entro e non oltre le ore dodici del quindicesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso all’indirizzo: Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Puglia Strada dei Dottula - Isolato 49 - 70100 BARI. Farà fede la data di accettazione al Protocollo.  Sulla busta dovrà essere riportata la seguente dicitura : AVVISO PERLA COSTITUZIONE DIUNA SHORT LIST. NON APRIRE.La Direzione Regionaleper i Beni Culturali e Paesaggistici della Puglia non si assume la responsabilità per eventuali ritardi o disguidi del servizio postale.

Le candidature incomplete, non sottoscritte  e/o presentate  dopo il termine utile indicato per la presentazione delle domande saranno escluse.

L’istanza di partecipazione ha il solo scopo di manifestare disponibilità dell’istante all’eventuale conferimento dell’incarico e l’accettazione delle condizioni del presente avviso e pertanto non fa sorgere in capo al candidato alcun diritto o pretesa.

7. VALIDAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande pervenute in tempo utile saranno validate da una Commissione interna della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Puglia per accertare la loro rispondenza dei requisiti richiesti per l’iscrizione.

Non è  prevista una graduatoria di merito. I candidati in possesso dei requisiti saranno inseriti , in ordine alfabetico, nella short list per la quale si sono candidati, e distinti sulla base di profili richiesti .    

La Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Puglia si riserva la possibilità di verificare la veridicità dei dati e di richiedere documenti giustificativi.

8. FORMAZIONE DELLA SHORT LIST

L’inserimento nella lista non comporta diritto alcuno di ottenere un incarico professionale da parte della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Puglia. La lista sarà utilizzata in caso di ravvisate esigenze di avvalersi di specifiche professionalità per la realizzazione, l’implementazione e la rendicontazione di programmi e progetti finanziati o cofinanziati con fondi  europei.

9. VALIDITA’ DELLA SHORT LIST

La short list avrà validità dalla data di pubblicazione fino al 31/12/2013 ed i curricula resteranno a disposizione della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Puglia per le attività indicate nell’Avviso e/ o ulteriori o eventuali  incarichi che dovessero rendersi necessari per la realizzazione, l’ implementazione, l’audit  o la rendicontazione di progetti  finanziati con finanziamenti pubblici.

La short list sarà pubblicata sul sito della Direzione: http://www.direzionebeniculturalipuglia.it

10. MODALITA’ DI AFFIDAMENTO DELL’INCARICO

Gli esperti selezionati saranno convocati per l’eventuale assegnazione di incarichi professionali di volta in volta ritenuti necessari sulla base delle specifiche  esigenze di progetto dal Responsabile dell’Ufficio interessato.

Gli incarichi saranno affidati ad insindacabile giudizio del Responsabile dell’ufficio interessato  sulla base di una valutazione dei curricula dei candidati con procedura comparativa tra quelli  inclusi in  settori e profili omogenei.  

I criteri di comparazione dei curricula terranno conto della competenze maggiormente pertinenti rispetto agli incarichi da affidare.

Le condizioni contrattuali saranno definite in base al profilo professionale degli esperti ed all’impegno richiesto, ovvero in base agli importi stabiliti nei  deliverables del progetto. I contratti saranno conformi a quanto prescritto dal codice civile  e  nella normativa comunitaria di riferimento,   senza vincolo di subordinazione e sulla base delle direttive del responsabile del progetto.

   11. PUBBLICITA’ E INFORMAZIONI

Del presente avviso sarà data pubblicità mediante pubblicazione per quindici giorni consecutivi sul sito: http://www.direzionebeniculturalipuglia.it

  • Informazioni Dott. Giovanni Sardone tel. 080 5281124

13. TRATTAMENTO DEI DATI

I dati dei quali la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Puglia entra in possesso a seguito del presente avviso, saranno trattati per le finalità dell’avviso stesso e nel rispetto del Codice in materia di protezione dei dati personali di cui al D. Lgs 196/2003.