Procedura aperta per l’affidamento dei lavori di restauro e valorizzazione del Castello di Forte a mare in Brindisi

Procedura aperta per l’affidamento dei lavori di restauro e valorizzazione del Castello di Forte a mare in Brindisi

CIG: 7013964A30 - CUP: F82C16000890006 

SCADUTO: 15/05/2017  ore 12:00

GURI N. 42 del 10/04/2017 


Commissione Giudicatrice (DSR 72/2017)

Elenco imprese partecipanti


F.A.Q. (05/05/2017)

1) Domanda: E’ stato chiesto se i tecnici che hanno eventualmente collaborato alla stesura delle proposte migliorative e/o integrative debbano rendere dichiarazioni e/o possedere eventuali certificazioni necessarie per la partecipazione alla gara.
Risposta:
No, devono solo firmare gli elaborati progettuali, poiché la gara è di sola esecuzione dei lavori. Si precisa, pertanto, che quanto richiamato nel disciplinare a pag. 4 “….dichiarazioni / certificazioni di cui ai punti III.2.1 e III.2.3 devono essere prodotte da ciascun candidato..nonchè dai progettisti indicati e/o associati”… è un refuso.



F.A.Q. (28/04/2017)

1) Domanda: Si chiede di chiarire quanto prescritto a pagina 10 del Disciplinare di gara ed a pag. 6 dello stesso circa il numero e formato di pagine destinato ad illustrare le migliorie proposte per ogni singolo criterio.
Risposta:
Il numero max di pagine richieste è stato definito al fine di garantire l’efficienza e la semplificazione della procedura di gara per consentire il più agevole ed efficace lavoro della Commissione giudicatrice: n.5 pagine A4 e n.5 A3 per ogni criterio; non è condizione di esclusione una loro implementazione anche se si ritiene debba essere composta da contenuti utili indispensabili.


2) Domanda: E’ stato chiesto se la consorziata indicata dal consorzio stabile quale esecutrice dei lavori debba possedere minimo il 40% dei requisiti richiesti dal bando.
Risposta:
E’ necessario attenersi a quanto previsto dal D.Lvo. 18 aprile 2016, n. 50, con particolare riferimento all’art.146 del D.Lvo 50/2016, relativamente allo specifico settore dei beni culturali.

3) Domanda: E’ stato chiesto se la pagina è intesa composta da due facciate o dal singolo fronte del foglio.
Risposta:
La numerazione delle pagine è per singola facciata.

4) Domanda: E’ stato chiesto, relativamente all’offerta tecnica, se la sottoscrizione dell’operatore economico e dei tecnici deve essere sulle copertine o presente su ogni elaborato grafico e relazione.
Risposta:
Per quello che riguarda l’offerta tecnica la firma può essere apposta anche sulla sola mascherina.

5) Domanda: E’ stato chiesto se nel caso di partecipazione di un Consorzio Stabile, il previsto sopralluogo possa essere effettuato dal Procuratore Speciale, in virtù di regolare Procura tra i cui poteri è espressamente contemplato quello di "effettuare sopralluoghi ai fini della partecipazione alle gare di appalto".
Risposta:
Si, purchè con procura o delega del Consorzio Stabile.

6) Domanda: E’ stato chiesto se la formulazione delle soluzioni migliorative conformemente a quanto stabilito dal Codice degli appalti significhi che la stessa debba corrispondere a quella del progetto esecutivo a base di gara.
Risposta:
Si. 

7) Domanda: E’ stato chiesto se un’impresa qualificata SOA in OG2 Classifica III-Bis e OG11 Classifica III-Bis, dovendo costituire un RTP con altra impresa, possa assumere il ruolo di Capogruppo Mandataria se l’RTP viene costituito con pari impresa di Classifica III-Bis e la parte eccedente della qualificazione (pari in sostanza ad € 379.976,17) viene subappaltata nel 30% ammissibile per la Categoria Prevalente.
Risposta:
E’ necessario attenersi scrupolosamente a quanto previsto dal D.Lvo. 18 aprile 2016, n. 50, con particolare riferimento agli artt.83, 146 e 216 del D.Lvo 50/2016.


AVVISO IMPORTANTE (21/04/2017)

Dal link sottostante è possibile scaricare i documenti in versione editabile del computo nonché degli elaborati grafici di progetto.

Scarica File Editabili 


Bando di gara

Determina a contrarre

DGUE editabile

Disciplinare di gara

Protocollo di Legalità

Progetto