Artemisia e i pittori del Conte 14 aprile - 30 settembre 2018

Il Segretario regionale del MIBACT per la Puglia Eugenia Vantaggiato  ha partecipato all'inaugurazione della mostra Artemisia e i pittori del Conte. La collezione di Giangirolamo II Acquaviva d'Aragona che si è tenuta presso il Castello di Conversano il 14 aprile 2018. 

La mostra è ispirata dalla figura del conte di Conversano Gian Girolamo II D’Acquaviva d’Aragona (1600-1665) raffinato collezionista e promotore di arti, figura di spicco nella realtà culturale  di Conversano e non solo.

Sulla base dell’inventario dei beni del conte è rievocato il fasto  della corte attraverso l’esposizione di importanti opere  e viene ricostruito così il gusto dell’epoca.

Il ritrovamento della Caritas Romana di Artemisia Gentileschi, dipinto citato nell’inventario del 1666, consente, inoltre, una nuova lettura dell’intreccio culturale che vede la grande pittrice in dialogo con i napoletani del suo tempo. 

Una mostra di ARMIDA – Servizi per la valorizzazione e la fruizione dei Beni culturali. Con il sostegno di: Regione Puglia – Assessorato all’industria turistica e culturale e Teatro Pubblico Pugliese. Con il patrocinio di: Comune di Conversano, MUSECO – Musei in Conversano, SAC – Mari tra le Mura, Città Metropolitana di Bari, MIBACT Polo museale della Puglia, MIBACT Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Puglia e della Basilicata, MIBACT Sovrintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Bari, Polo biblo-museale salentino – Museo “S. Castromediano” – Lecce, Heritage Malta, FAI Puglia, Italia Nostra Puglia e Puglia Promozione.

Inserita nel calendario italiano delle iniziative: Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018.

 www.artemisiaconversano.it

 

 

conversano mostra armida